bilancio sociale

 

BILANCIO SOCIALE

ANNO 2021

COSTA SORRISO COOPERATIVA SOCIALE - ONLUS

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Presentazione

 

 

 

Costa Sorriso Società Cooperativa Sociale propone ai propri soci e collaboratori e a tutti i propri interlocutori la sua sesta edizione del Bilancio sociale relativo all’esercizio 2021.

 

Una realizzazione che sicuramente è stata motivata dall’obbligo che la norma regionale impone alle cooperative sociali ma che ha trovato la cooperativa convintamene impegnata nel darle attuazione per consentire ai suoi lettori una lettura agile e maggiormente attenta agli aspetti che abbiamo ritenuto importante e necessario rendere pubblici e conosciuti.

 

Quello che si vuole presentare è, infatti, il Bilancio Sociale in cui potrete soffermarvi sui dati d'esercizio insieme ai dati di valore aggiunto creato e ridistribuito. Il nostro intento è quello di rendere evidente l'azione dell'impresa cogliendone gli aspetti che la qualificano in quanto sociale.

 

Questo Bilancio Sociale è dedicato a tutti coloro che all’interno della Cooperativa non si vedono solo come ruolo numerico o di competenze, ma che si presentano in essa come capitale umano attraverso cui la Cooperativa ha intenzione di evolversi.

 

 

 

Il Presidente

Dedè Cristina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INFORMAZIONI GENERALI

 

Per “Costa Sorriso Società Cooperativa Sociale”, il Bilancio Sociale costituisce l’occasione di presentarsi rendendo conto manifestamente ai suoi interlocutori gli impegni e le responsabilità che questa si assume, favorendo la condivisione del percorso intrapreso.

Nel caso di una Cooperativa Sociale tale strumento ha un significato del tutto particolare per la peculiarità di tale impresa, legata al preciso ed inequivocabile compito di mutualità esterna intesa come operato a favore del “benessere della collettività” e per la complessità di dover agire sia su prodotti sia con persone. Parimenti la valorizzazione del rapporto con gli stakeholder interni, attraverso la condivisione, la partecipazione e il coinvolgimento attivo, risulta fondamentale e diviene sempre più determinante per la promozione e diffusione dei valori, dei saperi e degli stili di azione della nostra cooperativa.

Il desiderio di valorizzare il nostro documento fa esplicita leva sulla trasparenza quale elemento forte di comunicazione dell’impresa verso l’esterno, ma anche quale strumento gestionale e di cambiamento organizzativo.

 

In questa quinta edizione del Bilancio Sociale si sono presi come riferimento gli standard emanati dal gruppo di Studio per il Bilancio Sociale nel 2001.

Secondo il GBS il Bilancio Sociale ha due obiettivi fondamentali:

 

  1. realizzare un processo di comunicazione stabile e duraturo con tutti gli stakeholder;

 

  1. fornire loro informazioni utili, permettendo così di conoscere meglio l’attività dell’organizzazione.

 

 

Per quanto attiene la struttura del documento, facendo riferimento al modello elaborato dal

GBS, si proporrà la lettura di tre macro-parti:

 

  1. IDENTITA’ AZIENDALE / OPERATIVA /  VALORIALE:

 

in queste sezioni si evidenziano le informazioni generali sulla Cooperativa e sugli Amministratori, le caratteristiche istituzionali, la mission ed i valori etici di riferimento della Cooperativa.

  

 

 

 

 

 

  1. PROSPETTO DI DETERMINAZIONE E DISTRIBUZIONE DEL VALORE AGGIUNTO:

 

in questa sezione si procede ad una riclassificazione del Conto Economico e dello Stato Patrimoniale in modo da evidenziare la performance economica raggiunta dalla Cooperativa.

MODALITA’ DI APPROVAZIONE

 

Il presente bilancio sociale unitamente al bilancio di esercizio completo di nota integrativa viene presentato e approvato dalle/dai socie/i nell’assemblea annuale di approvazione che viene convocata entro i termini di legge, successivamente all’approvazione, viene poi depositato presso la CCIAA di Varese.

Il bilancio sociale viene distribuito in forma cartacea a tutti i partecipanti all’assemblea e a tutte/i le/i socie/i che ne fanno richiesta successivamente.

La sola relazione viene inoltre stampata e distribuita in edizione patinata agli stakeholders esterni (committenti, utenti e loro familiari, amministratori, associazioni e fornitori di “Costa Sorriso Società  Cooperativa Sociale”).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COSTA SORRISO SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE - ONLUS

Sede in Maccagno (VA) in Largo Alpini, 1

Registro Imprese di Varese n. 03456700123 - Codice fiscale 03456700123

R.E.A. di Varese n. VA-352858 - Partita IVA 03456700123

Numero iscrizione all’Albo delle Cooperative C106806

 

 

1.a - Informazioni generali sulla Cooperativa e sugli Amministratori

 

La Cooperativa Costa Sorriso, si propone come Impresa Sociale a tutti gli effetti. Per questo motivo è suo primario obiettivo far convivere servizi di pubblica utilità con professionalità, competenza e puntualità; strumenti per livellare i fenomeni di emarginazione sociale e contemporaneamente la realizzazione personale di coloro che usufruiscono dei servizi che la Cooperativa propone nel suo agire.

 

La Cooperativa Sociale è nata il 21 GENNAIO 2015 quale Impresa Sociale rivolta al reinserimento lavorativo a margine del più comprensivo progetto di recupero e reinserimento sociale.

 

E’ attualmente una Cooperativa Sociale di tipo A e di tipo B (secondo la classificazione enucleata dalla Legge 381/91 che regola le attività delle Cooperative Sociali in genere) ovvero una realtà che attualmente è impegnata nella Ristorazione con lo scopo di favorire l’inserimento di personale svantaggiato.

 

La Cooperativa “Costa Sorriso” attualmente eroga i propri servizi in Regione Lombardia.

Ha sede legale nella Regione della Lombardia a Maccagno in Largo Alpini, 1. Aderisce fin dalla sua costituzione alla Confederazione Unicoop.

Relativamente alle attività di tipo "B" la Società Costa Sorriso ha intrapreso la gestione dell'attività di Ristorazione presso l'unità locale sita nel Comune di Cassano Valcuvia, in Via San Giuseppe 180. Per lo svolgimento di detta attività si è avvalsa della manodopera di numero 4 soci lavoratori subordinati dei quali due svantaggiati.

La società, quindi, nel rispetto delle previsioni di norma ha rispettato il requisito minimo relativo alle assunzioni di lavoratori svantaggiati che nello specifico rappresentano il 50% della forza lavoro. L'attività di ristorazione ha determinato per la scrivente una perdita come da estrapolazione in centro di costo:

costi SPESE incassi  
       
Costi per materie prime € 14.183,46 € 38.638,47 CORRISPETTIVI
luce € 2.487,72   ricavi vendite Italia
gas € 2.944,80   rimanenze
acqua € 433,67 € 667.30 Servizi di ristorazione
visite mediche € 700,00    
contabilita' e paghe € 4.823,40  15.199,58  
affitto locale € 2.323,40    
costo del personale € 26.758,71    
spese generali varie € 0    
  € 54.773,76 € 54.505,35  
       
    € 268,41

 

 

 

Relativamente alle attività rientranti nella categoria "A" la società a seguito di stipula di convenzioni con i comuni di Luino, e con soggetti privati, ha svolto servizi di tipo educativo avvalendosi di numero 1 socio volontario con qualifica di educatore. La gestione di detti servizi ha determinato un utile di esercizio per centro di costo come di seguito:

 

costi SPESE incassi  
       
Costi per materie prime   € 2.812,00  
luce      
visite mediche € 72,00    
contabilita' e paghe € 2.500,00    
costo del personale € 240,00    
spese generali varie € 0    
spese per prestazioni di terzi € 0    
       
  € 2.812,00 € 2.812,00  
       
    € 0,00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

informazioni richieste come da informativa sulle società cooperative a mutualità prevalente

Relativamente alla voce B9 l'importo di euro 26.758,81 è da intendersi sostenuto interamente verso dipendenti soci:

        

conto economico importo in bilancio di cui verso soci  % riferibile ai soci condizioni di prevalenza
         
A 1 - Ricavi delle vendite e delle prestazioni € 43.049,29     ININFLUENTE
         
B. 6 -  Costi per materie prime e sussidiarie € 14.183,46     ININFLUENTE
di consumo e di merci        
         
B 7 - Costi per servizi € 0 € 0   ININFLUENTE
         
B9 - Costi per il personale € 26.758,81 € 26.758,81   100,00 %

 

Mutualità verso soci dipendenti € 26.758,81 € 26.758,81   100,00 %

 

Calcolo mutualità:

Totale cosi detratti da costi per materie prime e sussidiarie in rapporto al costo del personale verso soci dipendenti e costi di servizi verso soci

€ 47.403,33 26.758,81 56,40 % SI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

 

In base all’Art. 26 del suo Statuto, l'Assemblea e' presieduta dall'Amministratore Unico o dal presidente del Consiglio di Amministrazione, ed in assenza di questi, dalla persona designata dall'Assemblea stessa, col voto della maggioranza dei presenti.

Essa provvede alla nomina di un segretario, anche non socio. La nomina del segretario non ha luogo quando il verbale e' redatto da un notaio.

 

Il consiglio di amministrazione è stato rinnovato in data 21/4/2021 con Assemblea dei Soci come previsto da normativa e che ha deliberato la seguente composizione del CDA:

 

 

          

Presidente del C.d.A.:
Sig.ra  Dedè Cristina
 
Consiglieri del CDA:
Sig.ra Segrada Cinzia;
Sig.: Gozzi Sandro;
Sig.ra:Travaini Elena;
Sig.ra: Maino Maria Adelaide.

 

 

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione assume le decisioni relative alle strategie da adottare per il consolidamento e lo sviluppo dell’attività della cooperativa; è investito dei più ampi poteri per la gestione della società. Esso può deliberare pertanto su tutti gli atti e le operazioni necessarie per l’attuazione dell’oggetto sociale. Può deliberare la partecipazione della Cooperativa a società di capitali o a consorzi di cooperative o altri organismi consortili, la cui azione possa tornare utile al conseguimento degli scopi sociali, nonché concedere, postergare o cancellare ipoteche e compromettere in arbitri, anche amichevoli, controversie riguardanti la società.

Vista la difficile situazione economica causata dalla pandemia e dalla notevole riduzione del lavoro svolto nel 2021, il Consiglio di Amministrazione ha unanimamente deciso di non percepire compenso per il proprio operato.

 

 

 

 

 

 

2.a - La Mission

 

Perseguire l’interesse generale della comunità, promozione umana ed inserimento sociale dei cittadini.

Riportando la definizione di Cooperativa Sociale, ovviamente ci si rispecchia a pieno in quanto proposto. A tal fine la Cooperativa Sociale Costa Sorriso SCS indirizza le proprie strategie d’azione per:

 

- migliorare la qualità della vita privilegiando la persona e la sua unicità.

 

La Cooperativa Sociale Costa Sorriso SCS, nello sviluppare la propria azione sul territorio provinciale e non, si propone di migliorare la qualità della vita privilegiando la persona e la sua unicità.

Concorre perciò al benessere della collettività attraverso un concetto di lavoro fondato su relazioni capaci di valorizzare l’identità e la soddisfazione della persona.

 

- partecipare attivamente alla costruzione di innovativi modelli di welfare comunitario.

 

Si propone di partecipare attivamente, attraverso le più ampie sinergie, alla costruzione di innovativi modelli di welfare comunitario, favorendo lo sviluppo territoriale di occupazione qualificata e da qualificare, nel rispetto dei principi sociali e dell’identità imprenditoriale.

A inizio 2021 la Cooperativa ha partecipato come partner ad un bando con ente capofila il comune di Luino dal titolo Educare in Comune promosso dal Consiglio dei Ministri Dipartimento della Famiglia, con un progetto che si rivolge a minori in stato di fragilità residenti sul nostro territorio e per la cui approvazione siamo in attesa di risposta.

 

- promuovere dignità sociale, lavorativa ed economica.

 

La Cooperativa Sociale, promuove dignità sociale, lavorativa ed economica attraverso una azione solidale ed a tutela, anche normativa, dei soci. Contribuisce a promuovere una cultura di inclusione sociale in particolare dei soggetti in condizioni di disabilità, permettendo loro di mettere in evidenza le proprie competenze ed abilità affinchè non vengano considerati esclusivamente come persone bisognose di interventi di tipo assistenziale.

 

- valorizzazione delle risorse umane e di autonome capacità imprenditoriali

 

La filosofia della cooperativa è finalizzata a favorire progettualità, professionalità e solidarietà. La Cooperativa si impegna a valorizzare le risorse umane attraverso la costante attenzione alla crescita umana e professionale, garantendo un’accurata attività formativa incentrata sulla responsabilità soggettiva ed organizzativa (collettiva). In ciò autonomia ed indipendenza s'intrecciano con la possibilità per ciascuno di condividere fortemente in Cooperativa una gestione trasparente e partecipata, promuovendo la valorizzazione di autonome capacità imprenditoriali in grado di favorire progettualità, professionalità e solidarietà.

Ancora la cooperativa attraverso l'instaurazione di progetti formativi in collaborazione con enti pubblici e istituzioni private si propone l'obiettivo di valorizzare le caratteristiche personali di soggetti svantaggiati al fine di favorire l'integrazione lavorativa e sociale degli stessi.   

Obiettivo della cooperativa è il recupero ed il reinserimento sociale e lavorativo di soggetti che vivono la propria esperienza di vita in un contesto di disagio nonché  quello di imporsi sul mercato proponendosi di penetrare e permanere nel tessuto sociale attraverso una realtà insieme mutualistica ed imprenditoriale.

Questo rappresenta una vera e propria “sfida”; la Cooperativa promuove e incentiva lo sviluppo di sinergie con le altre realtà di settore (cooperative e consorzi), con le strutture territoriali pubbliche quali servizi sociali, ser.t. ed associazioni non - profit in genere attraverso l’adozione degli strumenti tecnici e gestionali caratterizzanti l’impresa sociale

moderna.

Verificare le esigenze del mercato, programmare e diversificare l’offerta dei servizi, promuovere la propria immagine come realtà di servizio: sono queste le principali linee direttrici lungo le quali si muove Costa Sorriso SCS, con la consapevolezza di chi vuole portare la dimensione solidaristica nel mercato, per non dimenticare la propria natura sociale “originaria”. Con lo scopo di offrire maggiori opportunità a giovani con fragilità, la Cooperativa ha partecipato nel settembre 2021 ad un bando del Comune di Cassano Valcuvia ( aggiudicandoselo), per prendere in gestione un locale da adibire a  negozio di vicinato e laboratorio artigianale; ciò permetterà una diversificazione dell’offerta dei servizi della Cooperativa e un aumento della forza lavoro  come possibili assunzioni e tirocini di formazione al lavoro. Per l’apertura del nuovo esercizio commerciale, è stato presentato un progetto alla Provincia di Varese con la richiesta di rimborso per le spese necessarie, a fronte di una possibile assunzione di persona svantaggiata.

Nel 2021 la Cooperativa ha inoltre partecipato come partner ad un bando di Fondazione Cariplo, per interventi di trasformazione e vendita di prodotti agricoli del territorio. Tale progetto (Connessioni di valore)  è stato approvato e si svilupperà per la durata di tre anni. Per tale progetto, la Fondazione darà un contributo del 60% delle spese totali.

 

Assetto organizzativo

 

La professionalità, spesso accompagnata da qualifica riconosciuta, e l’affidabilità delle risorse umane, continuamente arricchite con interventi formativi di aggiornamento, individuano nella persona (operatore o utente) e nei suoi bisogni la centralità del proprio agire, intendendo con ciò offrire il massimo della qualità possibile. Lo spirito solidaristico e l’impegno nel sociale che hanno sostenuto la nascita della Cooperativa si integrano con la continua ricerca dell’equilibrio tra l’efficacia organizzativa e l’efficienza economica, principio fondante per un'impresa sociale.

 

 

FORZA LAVORO

 

  • Dipendenti: 4 a tempo indeterminato (di cui 2 svantaggiati)
  • Collaborazioni coordinate e continuative: 1 (compenso Presidente del CdA)
  • lavoratori numero:

 

 

 

La composizione della forza lavoro al 31/12/2021  è la seguente:

 

 

Lavoratori ordinari soci: 4

 

Lavoratori ordinari non soci: 0

 

Collaborazioni cda soci: 1

 

 

Compagine Sociale

 

Compagine sociale: ammissioni / dimissioni.

 

Con riferimento all’ammissione dei nuovi soci si ritiene opportuno sottolineare che la stessa è sempre stata espressione della libera volontà dei medesimi i quali risultano legati alla Cooperativa da un ulteriore rapporto di tipo lavorativo. Di seguito, si riporta elenco soci al 31/12/2021:

 

Nominativo Qualifica Capitale
1 MARTARELLI DANIELA Socio € 25,00
2 GOZZI ANDREA Socio € 25,00
3 DEDE' CRISTINA Socio € 25,00
4 TRAVAINI ELENA Socio € 25,00
5 BONVICINI ALBERTO Socio € 25,00
6 GOZZI SANDRO Socio € 25,00
7 BRIANI OMBRETTA Socio € 25,00
8 MAINO MARIA ADELAIDE Socio € 25,00
9 OBAYUWANA EMMANUEL Socio € 25,00
10 CINZIA SEGRADA Socio € 25,00

 

per un capitale sociale pari ad euro 250,00

In particolare nel 2021 si conta una dimissione (Rota Raffaella) e una nuova ammissione (Elena Travaini).

 

I dipendenti

 

Turn – over dipendenti: assunzioni / cessazioni.

 

Costa Sorriso SCS nata nel gennaio del 2015 ha evidenziato al 31/12/2021 una percentuale di turn-over pari all’1 per cento.

E’ doveroso però prevedere che per motivi di ordine tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo, che potrebbero richiedere un incremento di manodopera per un periodo di tempo limitato (cosiddetti stagionali), la Cooperativa, nell’anno venturo, potrà inserire in organico persone assunte a tempo determinato o indeterminato.

 

Livelli di inquadramento del personale.

 

Aderendo in toto al CCNL delle Cooperativa Sociali, la Cooperativa. prevede diversi livelli contrattuali, la cui lettura è indubbiamente salariale; sia relativa alle competenze tecnico professionali richieste, sia alle responsabilità insite al ruolo. Avere un certo livello di competenza può essere considerato come l’abilità di un individuo di usare le proprie conoscenze, abilità ed esperienze secondo i requisiti variabili posti in un contesto, situazione

o problema particolare.

Normalmente questi contenuti si basano sulla complessità della mansione svolta, sulle conoscenze richieste al lavoratore e sull’autonomia che deve possedere nel portare avanti il

proprio lavoro; ovviamente questi fattori assumono valenze via via superiori nelle categorie

più elevate.

L’anno 2021 è stato, come il precedente, un anno caratterizzato dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 motivo per il quale il Ministero ha imposto lunghi periodi di chiusura delle attività commerciali e in particolar modo della ristorazione.

Costa Sorriso in detti periodi ha puntualmente collocato la propria forza lavoro in cassa integrazione emergenziale.

 

SETTORI DI ATTIVITA’

 

Attraverso questa nuova parte del Bilancio Sociale della Cooperativa non si può non ricordare che la stessa fonda le proprie origini nel Settore B, attraverso cui i soci fondatori daranno vita al progetto della reintegrazione sociale e professionale di soggetti svantaggiati.

 

Settore B

Costa Sorriso Società Cooperativa Sociale già operativa con la gestione di servizi di Ristorazione ha da sempre ottemperato alle previsioni dalla regione Lombardia relative all’obbligo di assumere personale svantaggiato nella percentuale del 30% del suo organico.

Nell’anno 2021 la società Costa Sorriso Cooperativa Sociale a r.l. – Onlus ha gestito il Ristorante denominato "Il Grotto del Sorriso" sito in Cassano Valcuvia, (VA) in Via San Giuseppe 180, avvalendosi anche di personale svantaggiato come previsto dalla normativa vigente e nello specifico numero 2 dipendenti svantaggiati a tempo indeterminato.

 

CALCOLO E DISTRIBUZIONE DEL VALORE AGGIUNTO

Il Valore Aggiunto è la grandezza più significativa che si può ritrovare all’interno di un Bilancio Sociale ed è l’unico dato che ha un collegamento diretto con il Bilancio di Esercizio. E’ un parametro molto importante perché ci permette di vedere effettivamente la

ricchezza prodotta dalla Cooperativa nell’esercizio, con riferimento agli stakeholders tra i quali poi tale ricchezza sarà distribuita.

A differenza del Reddito, evidenziato dal Conto Economico civilistico, che esprime l’equilibrio economico conseguito da un’organizzazione, il Valore Aggiunto è in grado di soddisfare le esigenze di carattere sociale degli stakeholders.

 

I due prospetti che ne evidenziano la determinazione e distribuzione, ci permettono di vedere quali sono i rapporti che intercorrono tra la Cooperativa e i suoi stakeholders di riferimento.

 

Prospetto di determinazione del Valore Aggiunto

 

A) Valore della produzione: 67330,65

B) Costi della produzione: 61859,22

C) Risultato d’esercizio: 5471,43

 

L’utile di esercizio verrà destinato a riserve come da previsioni di norma.